Metti una sera a cena… (coi batteri)

Premessa Davvero singolare e interessante l’iniziativa svoltasi alle 19.30 del 14 maggio presso il Pub “Il serpente” a cura dell’Istituto

Leggi il seguito

Alzare il velo sulla psoriasi: tra cure convenzionali (e no) e riflessioni a fior di pelle

Osservare la psoriasi dalla sua superficie, dalla teatralità degli eventi che la malattia mette in moto quasi per mascherare la sua vera natura è limitativo come valutare l’imponenza di un iceberg dalla semplice escursione della sua superficie o come pensare di studiare un terremoto senza scrutare nelle profondità della crosta terrestre, restando in balia assoluta degli eventi.

Leggi il seguito

Il rasserenante rifugio dell’ape: la melissa – parte seconda

Come ci racconta il Messeguè furono proprio i medici arabi (e, sulla loro scia, i monaci benedettini ideatori dell’acqua di melissa), intuendone le potenzialità, a definirla “cordiale” ed “euforizzante”, contro i mali di testa di origine nervosa e le amnesie.

Leggi il seguito

Il rasserenante rifugio dell’ape: la melissa – parte prima

La Melissa officinalis – Fam. Labiatae (Lamiaceae) – è una pianta erbacea, ricoperta di tricomi ghiandolari (tricomi peltati, contenenti la maggior parte dell’olio essenziale, e tricomi capitati), con radice fragile, a fittone, foglie opposte, picciolate, ovali, crenate, inserite su fusto eretto quadrangolare (tipico della famiglia di appartenenza).

Leggi il seguito

Biancospino: coerente amico del cuore

La specie officinale (Crataegus oxyacantha, rosacea) può essere sofisticata da altre simili (C. monogyna, monostilo, mentre l’ oxyacantha è tipicamente bistilo, entrambi efficaci, a differenza di altre specie solo ornamentali come lo spino rosso o Prunus spinosa, il quale presenta frutti nero-azzurri anziché rossi).

Leggi il seguito
EnglishItalian