Musicoterapia ed autismo

Il bambino autistico presenta una grave compromissione di diverse aree dello sviluppo, soprattutto a livello relazionale (preferisce l’isolamento e rimane indifferente all’ambiente circostante) ed a livello comunicativo; tende, inoltre, a mettere in atto comportamenti e attività stereotipate.

Leggi il seguito

Musica, immaginario e sogno

La musica non si presenta all’ascoltatore con immagini specifiche (di tipo tattile, olfattivo o visivo, ad esempio), ma – per le proprietà che vedremo – di coordinazione e di mediazione delle percezioni interne ed esterne; tramite essa, l’apparato osteo-vestibolare probabilmente attiva una “disponibilità” viscerale o muscolare alla percezione o all’azione.

Leggi il seguito

La terapia cromo-sonora: medicina dolce attraverso l’orecchio

La coppia Korten/Helm si occupa da più di vent’anni di precise frequenze sonore e del loro influsso sull’attività celebrale, sulle funzioni organiche e sulla chimica del corpo umano.

Leggi il seguito

Quel tuo respirar mi rivela …!

Ogni persona è la rappresentazione unica di un insieme di esperienze che hanno contribuito, tutte insieme, a costruire quell’unicità! L’osservazione di un individuo è quella verso un’opera d’arte; passa dalla totalità alla particolarità dei tratti e delle tinte.

Leggi il seguito
EnglishItalian