Musica, immaginario e sogno

La musica non si presenta all’ascoltatore con immagini specifiche (di tipo tattile, olfattivo o visivo, ad esempio), ma – per le proprietà che vedremo – di coordinazione e di mediazione delle percezioni interne ed esterne; tramite essa, l’apparato osteo-vestibolare probabilmente attiva una “disponibilità” viscerale o muscolare alla percezione o all’azione.

Leggi il seguito

La Musica è comunicazione

La musica è un’arte, praticata universalmente, che si basa sulla combinazione di suoni la cui forma cambia col variare delle epoche e delle culture, ma il cui senso rimane quello di mettere la persona in relazione con il proprio mondo interiore e l’ambiente circostante.

Leggi il seguito

La musica e le sue variabili: percezione, affettività, motivazione e creatività

Al termine musica sono state attribuite diverse definizioni in riferimento
alla sua origine; alcune possono apparire più affascinanti di altre, ma una
cosa rimane certa: è che la musica – come percezione, affettività, motivazione, creatività, e, soprattutto, comunicazione – accompagna da sempre l’esistenza umana.

Leggi il seguito
EnglishItalian