Coscienza e qualità della vita (Stefania Falcinelli)

Da cosa dipendono le scelte della nostra vita qualitativamente?
Come selezioniamo l’opzione tra le opzioni che rappresenterà la nostra  risposta nel mondo materiale?

Secondo la fisica quantistica è la coscienza che fornisce  le informazioni che determineranno il nostro modo di essere in frequenze e materia.
Secondo il teorico E. Laszlo e D. Bohm, l’informazione costituisce l’essenza del mondo fisico in una struttura olografica e queste informazioni giungono al cervello che agisce  in relazione alle possibilità di elaborazione della coscienza dell’individuo.

Il sistema opera in questo modo fin nella stessa coscienza delle cellule che rispondono  agli stimoli elettromagnetici in relazione alla volontà globale.
Se si riesce a determinare un cambiamento nei processi di pensiero, l’individuo può avere nuove possibilità di interazione con l’ambiente interno ed esterno, accogliendo e comunicando informazioni qualitativamente superiori.
La coscienza elabora in un flusso continuo la realtà ma il totale di scelte realizzato nel tempo diventa il substrato delle scelte future con una determinazione abbastanza forte e riduttiva rispetto ad ulteriori alternative.

Una modificazione della lettura delle informazioni dà la possibilità di accogliere gli elementi in una nuova visione che produrrà  nuove azioni e gli effetti si rafforzeranno a catena l’uno con l’altro.

È evidente che ogni cambiamento è il risultato di un processo lento a piccoli passi ma i risultati che si ottengono in questa ottica di modificazione dello stato di coscienza saranno man mano sempre più evidenti in relazione al livello di risonanza che verrà raggiunto.
È sufficiente che  si ottenga un beneficio fisico superficiale e comprenderne  il significato perché tutto si trasformi  in una scelta di cambiamento.

Chi può essere d’aiuto?
A parte la vita in sè quando si ha la costanza di mettersi in discussione, il Naturopata con le proprie conoscenze e strumenti, ha la possibilità di dare un grosso contributo in questo fondamentale percorso individuale  evolutivo. 
È tra gli obiettivi  del naturopata che l’individuo raggiunga  maggior consapevolezza dell’importanza di un buon stato di salute.

Il miglioramento della stato di coscienza, che sia a partire ad esempio dalla capacità di percezione e lettura dei messaggi del corpo, dà inizio ad una evoluzione  straordinaria in ogni aspetto della nostra vita.

«Tra dove sei ora e dove vorresti essere c’è una specie di barriera, o  un baratro, e talvolta è una buona idea immaginare di trovarsi già dall’altra parte del baratro, così che puoi cominciare dalla parte sconosciuta» D. Bohm

Stefania Falcinelli
Naturopata, Erborista, Esperta in Craniosacrale e Riflessologia Plantare, insegnante di lingue straniere, educatrice, collaboratrice professionale per attività scientifiche nell’ambito della tutela dell’ambiente e operatrice sociale in Italia ed all’estero per Ong
stefania.falcinelli@alice.it

Stefania Falcinelli

Naturopata, Counselor, Mediatore familiare

    Stefania Falcinelli ha 16 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Stefania Falcinelli

    Lascia un commento

    EnglishItalian