Sali tissutali di Schuessler

Wilhelm Heinrich Schuessler

Il medico tedesco Wilhelm Heinrich Schuessler (1821-1898) sviluppò un metodo terapeutico molto semplice, efficace e sicuro, privo di effetti collaterali, indicato sia in pediatria che nell’età adulta.
Il dottor Schuessler sapeva che i Sali minerali inorganici sono indispensabili per il buon funzionamento del nostro organismo.
Le malattie possono svilupparsi in seguito ad un apporto insufficiente o squilibrato di questi sali minerali.
L’obiettivo per un trattamento efficace non è, tuttavia, quello di sostituire semplicemente le sostanze carenti; l’organismo o le cellule devono nuovamente “imparare” ad assorbire i sali minerali dall’alimentazione in quantità sufficiente e in modo bilanciato.
Le sue sperimentazioni lo portarono a selezionare 12 sali minerali con i quali ricostituire, in modo completo e duraturo, le normali funzioni cellulari.

I 12 sali tissutali di Schuessler sono:

  1. Calcium fluoratum,
  2. Calcium phosphoricum,
  3. Calcium sulfuricum,
  4. Ferrum phosphoricum,
  5. Kalium muriaticum,
  6. Kalium phosphoricum,
  7. Kalium sulfuricum,
  8. Magnesium phosphoricum,
  9. Natrum muriaticum,
  10. Natrum phosphoricum,
  11. Natrum sulfuricum,
  12. Silicea
  • i sali sulfurici servono a depurare e ad abbreviare le convalescenza;
  • quelli fosforici servono ad energizzare;
  • quelli fluorici a migliorare il ricambio;
  • quelli muriatici a stimolare la funzionalità digestiva;
  • la Silicea per le infezioni e il distrofismo.

Il metodo ideato dal dott. Schuessler si basa sull’impiego pratico dei principali sali minerali presenti naturalmente nel nostro organismo; ogni funzione cellulare dipende da un determinato contenuto di sali inorganici.
Da ciò si evince che i tessuti si ammalano poichè le cellule che li costituiscono sono in deficit di uno o più sali minerali; tale squilibrio porta ad un’alterazione nel rapporto fra sostanze organiche ed inorganiche con la formazione di prodotti tossici, disturbi intracellulari e défalliance del ritmo fisiologico.
La terapia con i sali di Schuessler consiste nel riportare il sistema al corretto equilibrio con l’apporto di piccole dosi di questi sali inorganici; pertanto, regolando il deficit in atto, sarà possibile dare struttura sana alle cellule.

Sitografia
www.simf.it
www.farmacia-martinoli.ch

Dott. Giorgio Marcialis
Medico Chirurgo, Specialista in Medicina Generale, Esperto in Omeopatia Clinica
giorgio_marcialis@virgilio.it
www.docvadis.it/giorgio-marcialis

Giorgio Marcialis

Sono un giovane medico appassionato di Medicina non convenzionale.

    Giorgio Marcialis ha 1 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Giorgio Marcialis

    Avatar

    Lascia un commento

    EnglishItalian