La respirazione nel Pilates

Il respiro è un’azione di vitale importanza da cui dipende ogni aspetto della nostra vita a cui non prestiamo molta attenzione e  facciamo in maniera naturale.

Generalmente la nostra respirazione è poco profonda e coinvolge o solo la parte superiore della cassa toracica, con possibili conseguenti tensioni nella regione del collo e delle spalle, oppure solo addominale, con il conseguente, e necessario, rilassamento dei muscoli addominali.

La respirazione invece nel metodo Pilates è una componente fondamentale svolta principalmente dal diaframma.

Pilates riteneva che si dovessero “pulire” i polmoni dall’aria viziata prima di un nuovo riempimento.

E come è possibile ciò? Respirando profondamente si ossigena il sistema portando così l’ossigeno ad ogni tessuto corporeo.

Inoltre la respirazione determina la velocità del movimento dando così ritmo agli esercizi svolti.

I vari esercizi insegnano a respirare nel modo corretto, distribuendo l’aria inspirata rigorosamente dal naso in tutti i territori polmonari, anche durante lo sforzo muscolare, mantenendo l’efficienza del respiro, da cui dipende l’ossigenazione dei tessuti, senza che il movimento stesso ne sia intralciato da una eccessiva contrazione della muscolatura inspiratoria accessoria o di quella addominale.

 

Angelica Paradiso

Angelica Paradiso

Diplomanda in Naturopatia, esperta in Alimentazione Naturale, Nutrizione ed Intolleranze Alimentari, istruttrice di Pilates, esperta  IRC in rianimazione cardiopolmonare

    Angelica Paradiso ha 2 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Angelica Paradiso

    Angelica Paradiso
    EnglishItalian