Naturopatia e Shiatsu, dalla curiosità alla passione

advert

Sono una allieva del corso di naturopatia online del Campus Laboratori Borri, mi sono iscritta alla scuola lo scorso anno.
Da qualche tempo mi interesso di Naturopatia e medicina naturale, ho sempre cercato nel mio piccolo di curarmi naturalmente.
Frequento il corso per conseguire l’attestato di operatore Shiatsu, sono all’ultimo anno e mi mancano pochi mesi all’esame per il conseguimento dell’attestato.
Prima lo Shiatsu e poi la Naturopatia, da semplice curiosità sono diventati per me il mio “passatempo” preferito, da semplice curiosità si sono tramutati in autentica passione.
Sono non vedente dalla nascita e faccio la centralinista, un mestiere che piano piano sta scomparendo per via delle nuove tecnologie, computer, call center e quant’altro.
Questo mestiere è ancora molto diffuso tra i ciechi, alcuni dei quali, come la sottoscritta, vengono ora discriminati dalle aziende in cui lavorano per via della condizione fisica, senza tenere conto delle potenziali risorse lavorative che ognuno di noi ha.
Alcuni non vedenti sono riusciti lottando con le unghie e coi denti ad accedere ad attività lavorative diverse dalla mansione di centralinista, lavorando al computer o altro.
Alcuni, come me, stanno ancora lottando senza ottenere nulla e e cercano soddisfazione all’esterno dell’ambiente lavorativo.
Allora ho deciso di scrivere questo articolo.
Voglio continuare il mio corso di Naturopatia, fortunatamente la Scuola mi dà la possibilità di farlo online, cosicchè io posso, dal mio pc di casa, con il mio screen-reader di sintesi vocale, studiare tranquillamente ed in autonomia.
Lo screen-reader di sintesi vocale è un software installato nel mio computer che mi consente di leggere le pagine web, la posta elettronica, insomma, fare tutto ciò che si fa normalmente con il computer.
Però c’è un problema: il corso di Naturopatia necessita di approfondimenti.
Ho comprato alcuni libri, ma aihmè, i libri non li posso leggere autonomamente, ho bisogno di scannerizzarli al pc per poterli ascoltare con la sintesi vocale.
Ma non ho tempo!
Devo studiare e la scansione dei libri è un lavoro lungo, delicato e richiede attenzione.
Mi sono rivolta alla mia associazione per farmi aiutare ma mi dicono che non è possibile, che non esiste a Roma una associazione o qualcuno disposto a fare un lavoro di questo tipo, o meglio, ci sarebbe, ma paradossalmente, faccio prima io a diplomarmi che loro a scannerizzare un solo libro.
Mi dicono che devo spedire i libri ad un centro di Belluno, dove lo fanno.
Per gli studenti universitari, questo lavoro veniva fatto dal Catid, una associazione di volontariato che registrava su cassetta i libri per gli studenti delle varie facoltà, ora le audiocassette sono scomparse con l’avvento di cd ed mp3 e questo lavoro di scansione dei libri non lo vuole fare nessuno, tantopiù che il servizio universitario è passato all’Idisu.
Mi domando io, ma una come me, che sta facento un corso come quello di Naturopatia, come deve fare per farsi scannerizzare i libri che necessitano all’integrazione delle materie?
Troverò mai una persona di buon cuore disposta ad impegnare del tempo per questa causa? Per me ed altri ciechi potenziali naturopati?
Come diceva il grande Lucio Battisti: ” lo scopriremo solo vivendo”.

Federica Fiano
Esperta in Alimentazione Naturale ed Erboristeria
federica.fiano@fastwebnet.it

Federica Fiano

Naturopata, Esperta in Alimentazione Naturale, Erboristeria e Floriterapia di Bach, Operatrice Shiatsu, Operatrice in Musicoterapia, Riflessologa Plantare e Generale

    Federica Fiano ha 4 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Federica Fiano

    EnglishItalian