La prima rivista di naturopatia online

Finalmente anche in Italia la prima rivista di naturopatia fruibile online.

Un grande lavoro ha portato la redazione a presentare con entusiasmo ai propri lettori le pagine del primo numero interamente dedicato alla naturopatia.
L’impegno della scuola di Naturopatia del Campus Laboratori Borri (oggi Campus Framens – ndr), da anni centro di riferimento per naturopati, è alla base di questo progetto.

Il naturopata, figura professionale riconosciuta da diversi anni in molte Nazioni Europee, si avvale di diverse forme di terapie alternative e di rimedi naturali per il benessere della persona.
È una Professione nuova cui fa capo una domanda crescente, da intraprendere in un contesto temporale eccezionalmente favorevole e probabilmente irripetibile.
Di seguito alcuni “stralci” per comprendere meglio.

  • “La Naturopatia è un insieme di metodi nei quali confluiscono tecniche differenti. Principio base della Naturopatia è l’idea che la natura possieda le capacità di guarire sollecitando le forze vitali ed attuando quanto più possibilmente la prevenzione. Le tecniche naturopatiche non puntano solo a sopprimere i sintomi della malattia ma stimolano l’organismo a guarire da sé, ripristinando le capacità vitali”
    (GUIDA VERDE E NATURALE – ANNUARIO).
  • “L’esercizio della Naturopatia è affidato al Naturopata, professionista che opera autono-mamente rispetto ad altre figure attive in ambito sanitario (medici, psicologi, ecc.) e il cui compito risiede nel favorire nell’individuo le condizioni atte allo svolgersi dei processi di riequilibrio del sistema ‘mente-corpo’ e nello stimolare in esso le proprie capacità di auto-guarigione. Inoltre, egli ricopre il ruolo di educatore nel campo della prevenzione, favoren-do nel soggetto umano i processi di apprendimento dei meccanismi fisiologici relativi allo stato di salute e di benessere……… omissis……”
    (GRANDE DIZIONARIO ENCICLOPEDICO UTET)
  • “Le recenti indagini statistiche, sia a livello nazionale (ISTAT) che internazionale (OMS), evidenziano che un sempre maggior numero di persone (oltre un terzo della popolazione) si rivolge, per la cura della propria salute, a forme di medicina non convenzionale. Ma se al medico, adeguatamente qualificato in queste discipline, spetta il compito esclusivo di occu-parsi della diagnosi e della cura delle malattie, si delinea al suo fianco in modo rilevante un’altra figura di operatore della salute: il Naturopata.

L’attività di questo operatore si sviluppa in due ambiti, il primo di educazione alla salute e al benessere e il secondo di tipo assistenziale.
Pertanto:

  1. Il Naturopata è un operatore non-medico del benessere (è al medico, infatti, che spetta il compito esclusivo di occuparsi della diagnosi e della cura delle malattie).
  2. Il Naturopata opera autonomamente o in collaborazione con il medico stesso, seguendo specifiche indicazioni di trattamento.
  3. l’attività del Naturopata si iscrive nel quadro di una riconciliazione con le leggi della Natura, allo scopo di creare condizioni di benessere e favorire una migliore qualità della vita.
  4. Il percorso formativo del Naturopata deve raggiungere un monte ore minimo di 750 ore, approfondendo lo studio di discipline del mondo naturale con una visione rigo-rosamente olistica.
  5. I corsi di formazione devono prevedere un esame annuale di verifica sulle materie apprese e, alla fine dell’iter formativo, la discussione di una tesi e una valutazione di Merito.

Con le sue conoscenze professionali che si riallacciano alle grandi Tradizioni Orientali ed Occidentali, ispirate alla visione olistica di mente e corpo, il Naturopata costituisce una fi-gura professionale non-medica che opera nell’ambito della cosiddetta area del benessere.
(UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI MILANO – CENTRO DI RICERCHE IN BIOTECNOLOGIE E MEDI-CINE NATURALI)

Di seguito alcuni dei tanti sbocchi professionali del Naturopata:

  • Libera professione
  • Opportunità di lavoro, collaborazione e consulenze presso:
    • Studi associati
    • Erboristerie
    • Farmacie
    • Studi medici
    • Ditte di prodotti erboristici e/o omeopatici
    • Palestre e centri ginnici
    • Centri di benessere
    • Beauty farm
    • Terme
    • Scuole di medicine non convenzionali
    • Tutta l’area delle professioni E.C.M. (crediti formativi)
EnglishItalian