Cena al buio

advert

Salve a tutti,
vorrei invitarvi ad una iniziativa importante, oltre ad essere una esperienza divertente ed interessante nello stesso tempo: la cena al buio.
Si tratta di una normale cena in un comune ristorante, con la differenza che il locale in cui si va a mangiare è totalmente oscurato.
Queste “cene”, vengono da tempo organizzate in altri paesi, per prima la germania, per sensibilizzare (ed eliminare) i pregiudizi sull’handicap della cecità.
Da qualche anno anche in Italia, vengono periodicamente organizzate le cene al buio, invitando le persone a sedersi a tavola e a “provare” a gustare le pietanze immedesimandosi in un cieco, cioè destreggiandosi tra compiere quelle azioni che si fanno quando si sta a tavola come versare l’acqua nel bicchiere, cercare (e trovare le posate che normalmente vengono poste ai due lati accanto al piatto) ecc.
Comunque prima di entrare in sala, verrannno spiegate alcune piccole regole che dovranno essere seguite per non avere problemi durante il pasto, verrete accompagnati al tavolo da un cameriere non vedente, che vi servirà la cena.
Infatti, gli invitati verrranno divisi in gruppi ed accompagnati ai rispettivi tavoli ad ognuno dei quali è assegnato un cameriere.
Io sono molto lieta di accompagnarvi in questa bella “avventura” e se poi durante la cena dovesse capitare di rovesciarsi un po di vino addosso non importa… Porta fortuna!
Quello che è importante è lo scopo della cena, cercare anche perchè no, di prenderla con senso del gioco.
Durante la cena io vi risponderò per qualsiasi domanda, ci scambieremo sensazioni, emozioni eccetera… Insomma, passeremo una bella serata ed una bella esperienza, ci saranno anche dei giochi, come riconoscere al tatto alcuni oggetti o cose simili.
La cena si terrà il 31 ottobre presso il ristorante 31 al vicario, in via del vicario 31, (nei pressi di piazza montecitorio).
Il menù comprende antipasto, primo, secondo, dolce e caffè, il prezzo è di 40.00 euro, bevande incluse, c’è la possibilità di avere il menù vegetariano o per chi ha intolleranze, ma dovendo prenotare dovrei saperlo per tempo.
Il menù è fisso, nel senso che non c’è possibilità di scelta perchè le pietanze che vengono cucinate sono preparate appositamente per lo scopo della cena, quindi tutte pietanze facilmente gestibili al buio.
Di certo non mangerete il pollo, la pizza o la bistecca con l’osso… Niente pesce da spinare o cose simili.

Federica Fiano
Esperta in Alimentazione Naturale ed Erboristeria
federica.fiano@fastwebnet.it

Federica Fiano

Naturopata, Esperta in Alimentazione Naturale, Erboristeria e Floriterapia di Bach, Operatrice Shiatsu, Operatrice in Musicoterapia, Riflessologa Plantare e Generale

Federica Fiano ha 4 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Federica Fiano

EnglishItalian